Skip to content

SPECIALE OMICIDIO ROSARNO – SALVATOTRE MESSINA FREDDATO DA 7 COLPI DI PISTOLA NEL TERRENO DEL FIGLIO

17 dicembre 2008

RIESPLODE LA GUERRA DI NDRANGHETA I contrasti di mafia, negli ultimi mesi, hanno seminato diversi morti nel territorio Salvatore Messina, bracciante agricolo di 63 anni con piccoli precedenti penali, è stato trovato morto, nel terreno di sua proprietà, dal figlio.

ROSARNO – Un bracciante agricolo, Salvatore Messina, di 63 anni, e’ stato ucciso ieri sera a Rosarno a colpi di pistola. Il cadavere dell’uomo e’ stato trovato dal figlio in un appezzamento di terreno di proprieta’ di Messina in contrada Olmelli. Non vedendo rientrare a casa il genitore, l’uomo e’ andato a cercarlo trovando il suo cadavere nel podere. L’uomo ha chiamato i carabinieri che quando sono giunti sul posto si sono accorti che Messina era stato ucciso. Gli investigatori, al momento, non escludono alcuna ipotesi circa il movente del delitto

 

SALVATORE MESSINA RITENUTO UN AFFILIATO ALLA COSCA PESCE – Potrebbe essere legato alla criminalita’ organizzata l’omicidio avvenuto ieri sera a Rosarno, nel reggino. Salvatore Messina, bracciante agricolo di 63 anni, e’ stato trovato morto nel terreno di proprieta’ dove coltivava kiwi dal figlio che, non vedendolo rientrare a casa, intorno alle 20 e’ andato a cercarlo. Sul corpo dell’uomo sono stati rinvenuti 7 fori di entrata e uscita di colpi di pistola ma non e’ stato ancora stabilito il calibro ne’ gli inquirenti hanno trovato bossoli sul posto. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e del reparto operativo del comando provinciale di Reggio Calabria. Secondo quanto si apprende, Messina aveva piccoli precedenti penali ma gli inquirenti hanno sospetti sulla sua vicinanza alla famiglia Pesce, alleata dei Bellocco con i quali forma un potente cartello criminale. Non e’ escluso che il delitto sia legato ai contrasti di ‘ndrangheta del territorio che negli ultimi mesi hanno seminato diversi morti. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire le ultime ore della vittima e se eventualmente il bracciante abbia avuto da dire con qualcuno della zona.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: