Skip to content

INCHIESTA ‘WHY NOT’ – OLTRE CENTO PERSONE HANNO RICEVUTO L’AVVISO. VERSO ARCHIVIAZIONE PER PRODI

17 dicembre 2008

Inchiesta Why Not - Coinvolto il gotha della politica calabrese

Inchiesta Why Not - Coinvolto il gotha della politica calabrese

ROMA – Nessuna comunicazione è arrivata all’ex premier che era stato coinvolto nell’inchiesta per il suo ruolo di presidente della Commissione europea. La maxi inchiesta che aveva coinvolto numerosi esponenti politici era stata avviata dall’ex sostituto procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris

La Procura generale di Catanzaro ha chiuso l’indagine Why not. Oltre cento persone hanno ricevuto l’avviso di conclusioni indagini mente nessuna comunicazione è arrivata all’ex premier Romano Prodi che era stato coinvolto nell’inchiesta per il suo ruolo di presidente della Commissione europea. Per il Professore si dovrebbe dunque profilare una richiesta di archiviazione. La maxi inchiesta era stata avviata dall’ex sostituto procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris (nella foto) e aveva coinvolto numerosi esponenti politici. L’indagine ha riguardato diversi filoni, da quello legato ai dipendenti della società di lavoro interinale ”Why not” (da cui prende nome l’inchiesta), legata alla Compagnia delle Opere all’epoca dei fatti guidata in Calabria dall’imprenditore di Lamezia Terme Antonio Saladino, a quello relativo alla gestione dei depuratori che inizialmente era nell’inchiesta denominata ”Poseidon”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: