Skip to content

RISSA SOVERATO : RICERCHE MIRATE DEI CARABINIERI. INDICE PUNTATO SU GIOVANI CHE SUL LUNGOMARE ASSUMONO BEVANDE ALCOLICHE

6 giugno 2008
Si respira un clima di sconcerto e preoccupazione nella cittadina jonica, dopo il recente fatto di sangue che si è consumato sul lungomare.

I primi a essere intimoriti sono gli operatori commerciali, i quali temono il perpetrarsi di ulteriori episodi di micro criminalità. Come fronteggiare il problema? È la domanda che si stanno ponendo in tanti, soprattutto le forze dell’ordine, che per onor di verità si adoperano alacremente per evitare il dilagarsi di patologie criminali nella cittadina jonica. La cosa che di più fa preoccupare è il fatto che nella maggior parte dei casi si tratta di giovincelli sprovveduti che non avendo nulla di meglio da fare, bivaccano sul lungomare, assumono bevande alcoliche e creano scompiglio, mettendo a repentaglio l’ordine pubblico. «A Soverato in quest’ultimo periodo stanno accadendo molte cose – esclama un operatore commerciale – molti episodi che di certo non giocano a favore delle nostre attività. Per di più in un periodo come questo di forte recessione economica. Bisogna intervenire subito! È necessario un potenziamento delle forze dell’ordine che devono presidiare costantemente in tutti i punti della città. Ciò si rende necessario, soprattutto, in questo periodo, che a Soverato iniziano ad arrivare i primi turisti. Se non li vogliamo allontanare, le forze deputate a garantire l’ordine pubblico devono adottare piani d’intervento volti a tutelare l’incolumità dei cittadini e dei vacanzieri». Nei giorni scorsi, in seguito all’accoltellamento dei due giovani di Girifalco, l’associazione degli stabilimenti balneari ha comunicato di costituirsi parte civile nell’eventuale processo contro l’autore o gli autori dell’atto criminoso. Sempre su questo fronte, è ancora caccia all’uomo da parte dei carabinieri della compagnia, che pare abbiano diramato a tutte le pattuglie in servizio l’identikit del responsabile. Tornando al clima di preoccupazione che serpeggia nella cittadina jonica, il sindaco Raffaele Mancini, in qualità di responsabile dell’ordine pubblico in città, assicura che la situazione è sotto controllo ed è costantemente monitorata da vigili urbani, carabinieri, polizia e guardia di finanza. Non è escluso che nei prossimi giorni si terrà un vertice per affinare strategie e modalità d’intervento in caso d’emergenza per chiudere il cerchio intorno al problema sicurezza e garantire a turisti e cittadini una stagione estiva all’insegna della tranquillità.

CESARE BARONE GAZZETTA DEL SUD
Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: