Skip to content

NDRANGHETA – RIPARTE NELL’AULA BUNKER DI CATANZARO IL PROCESSO REVENGE CONTRO LA NDRINA DEI GAGLIANESI

6 giugno 2008
Seconda fase del Processo Revenge, scaturito dalla inchiesta antimafia contro il cosiddetto “Clan dei Gaglianesi”

Catanzaro – Si torna oggi in aula bunker per il processo Revenge, scaturito dall’operazione che avrebbe consentito, secondo l’accusa, di sgominare il cosiddetto “clan dei gaglianesi” e di scoprirne le ramificazioni. Oggi davanti al Tribunale riunito in composizione collegiale (presidente Falvo, a latere Saraco e Maiore) è prevista

la prosecuzione dell’esame dei testimoni, dopo le scintille delle precedenti udienze nel corso delle quali l’avv. Anselmo Mancuso aveva sollevato un’eccezione alla quale si era poi associato tutto il collegio difensivo. Il legale aveva sostenuto la «nullità dell’identificazione vocale così come assunta in dibattimento», visto che in questa sede «non si può parlare di identificazione ma di ricognizione»; nello specifico, secondo l’avv. Mancuso sarebbero non corrette le modalità e le metodologie seguite per l’identificazione vocale dei protagonisti di alcune conversazioni. Il collegio giudicante ha respinto l’eccezione, ma secondo l’avv. Mancuso la controversia apre una breccia per eventuali ricorsi Appello o Cassazione.

Fonte GazzettadelSud
Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: