Skip to content

CATONA, UOMO CHIEDE UNA CASA E SI BARRICA CON LA FAMIGLIA PER ORE. POI DESISTE

3 giugno 2008
Un uomo, originario di Agrigento, si è barricato con la propria famiglia, la moglie e due gemellini di tre mesi, a Catona presso la Casa della Solidarietà “Pasquale Rotatore”.

Catona – Incerte ancora le motivazioni che hanno spinto l’uomo al gesto. Sul posto, a condurre le trattative per la felice conclusione della vicenda, è intervenuta la polizia che non ha fatto scattare alcun tipo di operazione. Comunque si tratta di un soggetto con numerosi precedenti penali anche connessi ad episodi di violenza.

Dopo mesi di alloggio al centro “Casa della solidarietà” è giunta l’ora di lasciare l’alloggio provvisorio ed il Comune aveva già sottoscritto un accordo con lui, lo scorso 28 aprile, erogando all’uomo un finanziamento sotto forma di contributo alloggiativo per spostarsi in una casa in fitto. Passato oltre un mese l’uomo non si è spostato ed al momento di dovere abbandonare il centro si è barricato con la moglie ed i due gemellini. Dopo un paio di ore di trattative con l’assessore Minasi, la situazione si è sbloccata dietro garanzie di risoluzione della situazione.

FONTE STRILL.IT
Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: