Skip to content

CATANZARO: OMICIDIO PRESTA, CONFERMATA LA CONDANNA PER IL REO CONFESSO GIANFRANCO PALERMO

3 giugno 2008
La sentenza d’appello e’ stata emessa oggi, a poco piu’ di un anno da quella di primo grado.

Catanzaro – La Corte di assise di Catanzaro ha confermato la sentenza di primo grado con la quale i giudici avevano condannato a quattordici anni di reclusione e, in seguito, tre anni di liberta’ vigilata Gianfranco Palermo, reo confesso dell’omicidio di Michele Presta, il dirigente della Flai-Cgil ucciso a colpi d’ascia il 4 luglio del 2005.

In primo grado a Palermo era stata comminata anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e quella legale per la durata della pena nonche’ il risarcimento del danno ai familiari della vittima. La sentenza d’appello e’ stata emessa oggi, a poco piu’ di un anno da quella di primo grado. Allora, il giudice aveva ritenuto infondate le contestate aggravanti della premeditazione e dei futili motivi, concedendo le attenuanti generiche. Questo, assieme allo sconto di pena per la scelta del rito alternativo, ha fatto si’ che si arrivasse a una condanna a 14 anni, 6 in meno rispetto ai 20 chiesti dal sostituto procuratore della Repubblica, Andreana Ambrosino. L’omicidio del sindacalista della Cgil e’ avvenuto nell’appartamento al secondo piano della foresteria catanzarese della Cgil, dove il sindacalista di 57 anni si trovava con il trentaduenne lametino per una presunta relazione omosessuale. Per il giovane, sposato e padre di un bambino, l’accusa fu subito di omicidio aggravato, tenuto conto anche della sua confessione che individuava il movente nella possibilita’ che il sindacalista volesse interrompere la relazione.

AGI
Annunci
No comments yet

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: