Skip to content

PAURA A COSENZA E SCENARI DI GUERRA IN SILA, MA ERA SOLO IL BIG BANG DI DUE JET MILITARI

30 maggio 2008
Tanto rumore per nulla, così si può descrivere la mattinata di tensione vissuta a Cosenza.

Cosenza – Voci che si rincorrono a descrivere scenari apocalittici ed invece il tutto si è sgonfiato nel più classico dei modi. All’inizio un forte boato avvertito nella Sila cosentina ed a Cosenza ha provocato allarme e fatto scattare la procedura di emergenza e di soccorso con un codice rosso per l’ospedale di Cosenza ed i mezzi del 118.

L’allarme è cessato dopo le 11, dopo che mezzi di polizia, finanza e carabinieri impiegati per l’emergenza hanno accertato e scartato l’ipotesi di un incidente aereo così come denunciato dai tanti testimoni oculari che hanno visto sorvolare a bassa quota tre aerei. Il boato, secondo quanto è emerso dalle verifiche, sarebbe stato determinato dal superamento del muro del suono (big bang) da parte di due velivoli militari in operazione di controllo militare sulla zona. Il cessato allarme ha fatto rientrare la mobilitazione che era scattata nell’ospedale di Cosenza per il ricovero di eventuali feriti.

CONTINUA SU NUOVACOSENZA.COM

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 31 maggio 2008 11:41

    Collisione di Tankers?

    Nel cielo della Sila si sono scontrati degli aerei chimici? Stando ad alcuni testimoni, subito smentiti dalle autorità, parrebbe di sì: d’altronde spesso i tankers compiono spericolate manovre e recentemente abbiamo immortalato due velivoli che entravano quasi in rotta di collisione. Non si può escludere dunque che a volte occorrano degli incidenti: è naturale, però, che il compito di Carabinieri, dei vertici dell’esercito etc. è quello di insabbiare. Pertanto non possiamo attenderci che la verità sul presunto incidente provenga da fonti ufficiali. Due aspetti della questione meritano di essere rimarcati: i testimoni oculari si sono riferiti ad apparecchi che incrociavano a bassa quota (l’altitudine non elevata è peculiare di molti aerei della morte); è credibile che le persone in oggetto abbiano avuto le traveggole? Inoltre appare ironico che l’Aeronautica militare intervenga, con tanta sollecitudine, per intercettare un innocuo cargo della Lufthansa che avrebbe perso il contatto radio, quando migliaia di velivoli clandestini scorrazzano indisturbati nei cieli di tutta l’Italia. Invitiamo gli abitanti della zona a raccogliere informazioni sull’accaduto al fine di tentare di stabilire se l’assordante fragore udito nella zona è stato causato dal bang prodotto dai caccia supersonici o se è stato provocato dalla collisione dei tankers.

  2. mike permalink
    31 maggio 2008 17:47

    Cosenza – Voci che si rincorrono a descrivere scenari apocalittici ed invece il tutto si è sgonfiato nel più classico dei modi.

    In perfetto stile depistaggio!!!! Aiò che non abbiamo la sveglia al collo!!!!

  3. 1 giugno 2008 09:01

    Si hanno sviluppi?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: